SEZIONI NOTIZIE

Coronavirus. Sospensione definitiva? Con quale norma? Accadde nel 1915

di Emanuele Dell'Anna
Vedi letture
Foto

L’emergenza Coronavirus sta mettendo alle strette i campionati del calcio italiano in toto, a tal proposito l’Assocalciatori guidata da Damiano Tommasi ed il Ministro dello Sport Spadafora chiedono l’immediato stop con eventuale sospensione definitiva mentre dall’altra parte la Lega Serie A.

Domani si terrà un consiglio Federale straordinario: secondo il Corriere della Sera, le società sono sempre più preoccupate, c’è chi spinge per abbassare i toni e per una pausa di riflessione fino al 3 aprile, il giorno della scadenza decreto, bloccando così il campionato per le prossime due giornate: la fine della stagione verrebbe slittata, con inevitabile sovrapposizione con l’Europeo, anche quello fortemente a rischio, anche se per ora l’Uefa non prende in esame questa possibilità.

Cosa succede se il campionato venisse sospeso definitivamente?

Per determinare il vincitore dello scudetto, sarebbe indispensabile l’intervento dei vertici del calcio, per stabilire un provvedimento ad hoc per determinare chi conquista il titolo, chi si qualifica per le coppe, e chi retrocede in serie B.

Uno dei criteri potrebbe essere legato alla classifica dell’ultima giornata di Serie A ad essere completata, che per ora è la 24esima, prima del rinvio di Inter-Sampdoria. Ma in ogni caso al momento NON ESISTONO NORME IN MERITO, né nello statuto della Figc, né in quello della Lega di serie A.

E dall’Uefa vi è solo l’obbligo di comunicare una classifica per assegnare i posti nelle coppe europee. Lo scudetto, quindi, potrebbe anche non essere assegnato.

L'unico caso simile si verificò nel 1915, all'entrata dell'Italia nella prima guerra mondiale. Il campionato allora era diviso fra girone nord e centro-sud. Il primo aveva visto, fino a quel momento, prevalere il Genoa e il secondo la Lazio. La Figc, dopo la guerra, assegnò lo scudetto al Genoa perché si riteneva che le squadre del nord fossero a priori più forti di quelle del centro-sud. Retrocessioni?? ANNULLATE, poichè anche in quel caso non vi erano norme che prevedevano la sospensione definitiva del campionato.

Altre notizie
Martedì 22 settembre 2020
20:30 Primo piano Il Lecce vuole Dermaku: c’è il gradimento del ragazzo 20:02 Primo piano Doppia seduta per i giallorossi all’Acaya Golf Resort 18:20 Primo piano I convocati per la prima gara ufficiale della Primavera contro il Benevento 17:20 Primo piano Dubickas convocato con la nazionale Under 21 per le qualificazioni europee 10:40 Calciomercato Mancosu, clausola scaduta: il capitano resta alla corte di Corini
PUBBLICITÀ
09:38 Calciomercato Per la fascia destra c'è Adjapong: in arrivo la fumata bianca 08:52 Focus Ucciso nella notte a Lecce l'arbitro De Santis e compagna
Lunedì 21 settembre 2020
19:45 Calciomercato Cessione Benzar: il terzino destro vola in Romania 14:40 Calciomercato Riaperta la pista Tutino: la Salernitana prende tempo
Sabato 14 marzo 2020
09:00 Focus Liguori: "Il campionato deve continuare e finire, altre soluzioni non esistono"
Mercoledì 11 marzo 2020
23:11 Primo piano Coronavirus. Juventus, Rugani positivo al Covid-19
Lunedì 09 marzo 2020
18:30 Primo piano Top 10 “cessioni record” della storia leccese. Uno è appena andato via 16:00 Primo piano Top 5 acquisti record della storia del Lecce. Solo uno è di quest’anno 10:46 Primo piano Coronavirus. Sospensione definitiva? Con quale norma? Accadde nel 1915
Domenica 08 marzo 2020
08:51 Primo piano 8 Marzo. Gli auguri della società alle donne che sostengono questi colori
Sabato 07 marzo 2020
09:02 Primo piano Falco già dentro col Milan? Il dottor Congedo spiega la condizione
Martedì 03 marzo 2020
12:14 Primo piano Primavera 2. Lecce, 3 punti a Trapani per uscire dalla crisi
Domenica 01 marzo 2020
16:54 Primo piano Il Lecce dura solo un tempo poi l'Atalanta ne fa sette.
Venerdì 28 febbraio 2020
23:17 Primo piano Il Corona Virus ferma i tifosi bergamaschi. Lecce vietata la scelta del CDM
Mercoledì 26 febbraio 2020
18:28 Primo piano Primavera 2 - ANNULLATA Lecce - Frosinone. Il comunicato della Lega